Gaborone

Gaborone – 20/7/16

Trasporti

Dopo un volo tranquillo e puntuale, atterro nel nuovissimo aeroporto di Gaborone. Alla vecchia maniera, attraversiamo a piedi una deserta pista di atterraggio, sino all’ingresso. Al controllo immigrazione, nonostante provenga da area a rischio febbre gialla, nessuno mi chiede il certificato, che comunque diligentemente mi sono portata appresso.

90 BWP il taxi dall’aeroporto alla mia pensione. 40 BWP dalla pensione al terminal bus.

170 BWP Bus della compagnia Monnakgotla da Gaborone a Maun. Fermate piuttosto frequenti. Partenza ore 6, arrivo a Maun verso le 16

Dormire

L’efficientissimo Angelo, pensavo fosse un uomo maturo, ed invece si rivelerà essere poco più di un ragazzo, ha mandato un taxi driver ad attendermi, l’unico inconveniente è che, al contrario di quanto mi era stato comunicato, costui non porta un cartello col mio nome, e quindi fatichiamo un attimo a trovarci, nonostante non ci sia alcuna folla agli arrivi. Il Brackendene Lodge si trova a 2 passi dalla centralissima via pedonale dove sorgono il Cresta Hotel, che è molto più caro, alcuni supermercati, negozi, e varie bancarelle di cibo e souvenirs. La mia stanza si trova nella guesthouse, una villetta situata di fronte al Lodge centrale. Personale gentilissimo. Sistemazione semplice, pulita, camera matrimoniale con bagno, cucina a disposizione.

Mangiare

39 BWP al supermercato Spar. Compro un piatto di pasta pronto al banco della gastronomia, più biscotti e frutta.

I commenti sono chiusi.