Chi è Randagianelmondo

Kakku, Shan State, Myanmar, 2016Ciao a tutti,

sono Cristina, 49 anni. Il mio indirizzo email è [email protected]

Questo è un blog di viaggi, i miei.

La mia formula è fai da te, mezzi pubblici, low budget. In genere prenoto solo il volo aereo, e poi mi arrangio sul posto.

Titoli di studio acquisito in anni di vagabondaggi: laurea in stradologia, specializzazione in randagismo avanzato.

Sinora ho viaggiato nei paesi sotto elencati


Visualizza
I miei viaggi in una mappa di dimensioni maggiori

La mia idea, creando questo blog, è quello di fornire indicazioni pratiche. Essendo un tipo introverso, mi riesce più difficile esternare le sensazioni provate, ma cerco comunque di completare il quadro d’insieme con qualche riflessione personale. Quello che invece non è un problema è fotografare, e quindi arricchisco per quanto possibile i miei diari con scene di vita vissuta e ritratti.

 

7 thoughts on “Chi è Randagianelmondo

  1. CIAO CRISTINA
    VORREI ORGANIZZARMI UN VIAGGIO IN AUTONOMIA IN PERU’. MI FAREBBE PIACERE CHIEDERTI DELLE COSE. TI POSSO MANDARE UNA MAIL?
    GRAZIE PAOLA

  2. Benedetta il said:

    Ciao Cristina,
    intanto davvero complimenti!!!!!! Per ora ho letto il diario del viaggio in Sri Lanka e su questo avrei voglia di farti qualche domanda.
    Intanto preciso che adoro viaggiare da sola e godere più della parte naturalistica che cittadina….incontrare persone, scambiare impressioni e conoscenze…insomma un Viaggio in cui la strada sia la meta!
    Negli ultimi anni, insieme a mio figlio (ora di 10 anni) abbiamo fatto vari on the road senza xo scegliere mete che nn potesse capire ed apprezzare….chiedo a te se giudichi lp Sri Lanka come una meta possibile per una “coppia” mista come la siamo noi!
    Grazie e buona giornata 😉

    • Ciao Benedetta, grazie per aver letto ed apprezzato il mio blog. Secondo me lo Sri Lanka è una meta che può risultare interessante anche per un bambino. Ci sono molte spiagge dove sicuramente potrà giocare, parchi nazionali per vedere gli animali, e poi sicuramente si divertirà a quella specie di centro, non ricordo il nome, dove raccolgono gli elefanti orfani, ed è possibile assistere al lavaggio dei pachidermi. Poi ci sono i forti, che sicuramente lo appassioneranno, in primis Galle, ma anche Jaffna, se ci andrete, che è un po’ in rovina, ma proprio per questo uno può lavorare molto di fantasia.
      I contatti con le persone del posto, che sono molto dolci ed amichevoli, sicuramente non mancheranno, e farà amicizia con altri ragazzini. I padroni delle pensioni lo coccoleranno. Anche la zona delle piantagioni del thè, oltrechè bellissima dal lato visivo, secondo me può risultare non noiosa perchè ci sono delle fabbriche da visitare che spiegano come si preparano le bustine che lui compra al supermercato. Ad Haputale c’è proprio un posto chiamato “Lipton’s seat”
      Il sito archeologico che può risultare più accattivante per lui è secondo me Polonnaruwa, perchè più vario. A Sigiriya le code potrebbero essere lunghe, e quindi magari si stufa.
      Spero di esserti stata d’aiuto, un caro saluto
      Cristina

      • eros il said:

        ciao, se posso aggiungere potrei dirti che lo sri lanka è perfetto con i bambini, i cingalesi li adorano e fanno di tutto per metterli a loro agio. escursioni in barca x vedere delfini e balene, oppure le spiagge di hikkaduwa dove puoi giocare con le tartarughe giganti. ci sono stato quest inverno con bimba di 4 anni e non abbiamo avuto nessuna difficoltà con lei. inoltre non ho mai visto così tanti turisti con figli al seguito come in sri lanka.

Lascia un commento

*